Le adozioni a distanza un ponte per la cooperazione

Nell'ambito degli incontri sul tema "La cooperazione allo sviluppo e del ruolo del cooperante” lunedì 21 ottobre alle ore 17.00 si tiene il seminario "Le adozioni a distanza un ponte per la cooperazione".

Durante l'incontro si parlerà con Marco Carnasciali e Cinzia Vella dell'associazione di volontariato Amici di Padre Martinien di come le adozioni a distanza possono essere un primo passo per creare reti e rapporti stabili con paesi con cui cooperare, si daranno indicazioni in merito alle modalità in cui si gestiscono le adozioni a distanza e si avrà modo di ascoltare anche qualche testimonianza di genitori adottivi.

L'incontro si tiene presso la sede di Ipsia Sardegna in Viale Marconi 4 a Cagliari

L’ingresso è libero e si rilascia un attestato di partecipazione.

Donna Eritrea: La regina di Saba.

IPSIA Sardegna, in partenariato con la Provincia di Cagliari, capofila dell'iniziativa, l’Associazione di volontariato Amici di Padre Martinien, l’Associazione di lotta contro l’aids e altre infezioni comuni A.L.A.S.C.O. e l’Organismo di sviluppo in Congo CDI Bwamanda e la società Eurocontact s.r.l. nell'ambito degli “Incontri sul tema della cooperazione allo sviluppo e del ruolo del cooperante”organizzati nell’ambito del progetto: "Lotta contro l'Aids e contro altre infezioni comuni nella Repubblica democratica del Congo" co-finanziato dalla Legge Regionale n.19/1996 - Norme In materia di cooperazione con i paesi in via di sviluppo e di collaborazione internazionale promuove l'incontro Donna Eritrea: La regina di Saba.

Intervengono Benedetta Iannelli, IPSIA Sardegna e Genet Woldu, mediatrice culturale della Provincia di Cagliari.

L'incontro si tiene il 17/10/2013 alle ore 17.00 presso la sede di Ipsia Sardegna in Viale Marconi 4 a Cagliari.

Per maggiori informazioni e iscrizioni potete contattare la segreteria organizzativa via mail all'indirizzo:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’ingresso è libero e si rilascia un attestato di partecipazione.

Quando un filo di lana unisce Sardegna e Tunisia

Durante il quarto incontro sul tema della cooperazione e il ruolo del cooperante, parleremo con Laura Casta dell'associazione Assadakah, del Progetto DIART Le Dialogue Interculturel à travers l’Art du Tapis, progetto finanziato dalla CE, Delegazione UE in Tunisia, a valere sul Programma EuropeAid Attività Culturali 2012 – Tunisia. L'incontro sarà l’occasione per illustrare e divulgare i risultati del progetto che, attraverso lo scambio di metodologie e saperi millenari sull’arte della tessitura tradizionale del tappeto, ha contribuito a migliorare la conoscenza reciproca fra i due paesi e a rafforzare il dialogo interculturale tra l’Europa e i paesi della sponda sud del Mediterraneo.

Introduce i lavori Benedetta Iannelli.

L'incontro si tiene il primo ottobre alle 18.30 presso la sede di IPSIA Sardegna in viale Marconi 4.

L'ingresso è libero e si rilascia un attestato di partecipazione.

 

Lo sport, un modo per fare cooperazione

Stolac - Bosnia Erzegovina Una città divisa, una scuola con due ingressi, da uno entrano i cattolici e dall'altro i musulmani, ora una sola palestra ristrutturata dopo i segni della guerra in cui tutti possono giocare insieme senza nessuna discriminazione religiosa. Un primo passo verso il cambiamento. Sve je sport quando lo sport diventa un modo per fare cooperazione. 
Nell'ambito degli incontri sul tema "la cooperazione e il ruolo del cooperante" parleremo con Valentina Piras dell'Associazione Genti de Mesu di come un'esperienza nata sui banchi di un corso di formazione si sia trasformata in un progetto fatto di persone, donne e ragazzi, sorrisi e speranze.

L'incontro si terrà mercoledì 2 ottobre ore 17.00 presso la sede Ipsia Sardegna in viale Marconi 4 a Cagliari.

L'ingresso é libero e si rilascia un attestato di partecipazione.

IL MICROCREDITO COME STRUMENTO DELLA COOPERAZIONE

Proseguono gli incontri sul tema "la cooperazione e il ruolo del cooperante". Il 27 settembre con Mauro Carta, presidente Acli provinciale di Cagliari, e Benedetta Iannelli, presidente Ipsia Sardegna, si parla del microcredito e dell'esperienza in Kosovo nell'ambito di un progetto di cooperazione finalizzato a promuovere l’accesso al credito anche di categorie svantaggiate, come le donne e le minoranze etniche presenti nelle regioni di Peja/Pec e di Prizren.

Per informazioni:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si rilascia un attestato di partecipazione

Sei qui: Home Notizie