Bando per i giovani

#MarchforEurope
Il 25 marzo 2017 segna il 60° anniversario del Trattato di Roma, il Trattato che ha istituito la Comunità Economica Europea. Noi delle Acli Provinciali di Cagliari, in collaborazione con IPSIA Sardegna, Acli Gesico e CREI Acli, festeggiamo lanciando il presente bando per i giovani.

Dal 2 aprile all'8 aprile parte il Progetto internazionale delle Acli di Cagliari, Be part of Europe, finanziato da Erasmus+ ka3 e dall'Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione.

20 Posti disponibili per ragazze e ragazzi tra 18 e 29 anni che abbiano voglia di confrontarsi e conoscere giovani e cultura di un altro paese: la Bulgaria. Infatti al progetto parteciperanno 20 giovani della Bulgaria e 2 referenti della Municipalità bulgara.

Il progetto prevede un dialogo diretto e partecipato con alcuni decisori politici sul tema della democrazia partecipata, il senso di appartenenza all'Europa, la partecipazione dei giovani alla definizione delle politiche europee.

Il dialogo coinvolgerà alcuni decisori politici a livello locale, regionale e nazionale e i rappresentanti del mondo del volontariato, del terzo settore e dell'Università.

Sede progetto Cagliari.

Partecipazione gratuita e consegna dello Youth Pass.

I lavori sono in lingua inglese, per cui è richiesto ai partecipanti un livello B1 della lingua inglese.

Scadenza iscrizioni giovedì 30 marzo.

Per info e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Be part of Europe_Erasmus+

LABORATORIO ITINERANTE DI IDEE : Progettiamo insieme sul Bando Erasmus+

L'associazione di volontariato Ipsia Sardegna, nell'ambito del Progetto Promuoviamoci, finanziato dall'Assessorato Regionale della Pubblica istruzione attraverso il Bando aggregazione giovanile, avvia il LABORATORIO ITINERANTE DI IDEE : Progettiamo insieme sul Bando Erasmus+. 

Il laboratorio si svolge nei giorni del 7/8/10 aprile, nei comuni di Ussaramanna, Cagliari e Elmas. L'idea del Progetto Promuoviamoci nasce dalla volontà di offrire servizi anche nei piccoli comuni, in cui è ugualmente sentita l'esigenza da parte dei giovani di studiare, lavorare, fare un’esperienza di volontariato o di scambio culturale in Italia e in Europa. "L'obiettivo è offrire servizi informativi a tutti quei giovani che vorrebbero crearsi delle opportunità nei luoghi in cui sono nati,
valorizzandone le competenze e cercando una risposta alle loro aspettative. Offrire servizi ai giovani nei territori in cui questi vivono può essere un modo per popolare i Comuni di servizi utili e contrastare, così, il fenomeno dello spopolamento" sostiene la Presidente Benedetta Iannelli. 

In particolare i laboratori di idee sono dei luoghi in cui, rispettando le regole del bando Erasmus+ e le linee guida, emergano idee progettuali utili per presentare subito almeno una proposta per la scadenza del 26 aprile. La proposta è rivolta in particolare a coloro che abbiano frequentato corsi di europrogettazione e che abbiano voglia di fare un’esperienza pratica finalizzata alla presentazione di un Progetto, che potrebbe nei prossimi mesi essere finanziato e coinvolgere gli stessi giovani proponenti nella gestione del progetto.
I laboratori di idee sono gratuiti e promossi nell'ambito del progetto "promuoviamoci" finanziato dalla Regione Sardegna tramite il bando aggregazione giovanile.
Il progetto è realizzato in collaborazione con i Comuni di Elmas, Ussaramanna, Vallermosa, Pau.
Per informazioni e iscrizioni: 07043039 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il laboratorio è gratuito e riservato ai soci Acli. Si rilascia attestato di partecipazione.

SARDINIAN SUMMER SCHOOL "I GIOVANI, L'EUROPA E LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO"

La Sardinian Summer Cooperation School si terrò a Cagliari dal 1 ottobre all'8 ottobre. L'evento è organizzato da IPSIA Sardegna, con la collaborazione delle Acli provinciali di Cagliari e dei Giovani delle Acli di Cagliari. Sei giornate intense di incontri e di dibattiti aiuteranno i partecipanti a conoscere e approfondire il tema della cooperazione internazionale.

Tante le associazioni che interverranno durante la settimana: Acli Sardegna, US Acli Sardegna e US Acli Cagliari, US Acli Cagliari, IPSIA Milano, IPSIA Treviso, Ipsia Albania, Orjdeia – Bosnia, OTI- Cipro, Circolo Acli Mind your mind e l’associazione Assadakah Sardegna.


Ci sarà spazio per parlare di politiche europee sulla cooperazione internazionale, dagli aspetti che riguardano concretamente il funzionamento delle organizzazioni che operano in questo importante settore e alle modalità di presentazione e di gestione dei progetti di cooperazione allo sviluppo all’interno dei principali programmi della Commissione europea.


I seminari saranno tenuti da esperti in materia di cooperazione internazionale e politiche giovanili, tra i quali: Maria Grazia Krawczyk di Amal Sardegna, Michele Demontis di TDM 2000, Valentina Piras Ufficio coordinamento nazionale della rete Eurodesk, Claudia Melas di Genti De Mesu, Matteo Bracciali dei Giovani delle Acli Nazionale, Stefania Melis di Assadakah Sardegna, Martin Heibel, esperto di comunicazione del Segretariato Tecnico Congiunto Programma ENPI CBC e Mauro Montralbetti della ONG Ipsia.


Interverranno alle giornate l’Assessore della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Sardegna Claudia Firino e l’Assessore alla Pubblica istruzione, Sport e Politiche giovanili del Comune di Cagliari Yuri Marcialis.

Il progetto è cofinanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna e dalla Regione Sardegna – Ass. Pubblica istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport attraverso i fondi della L.R. n. 3, art. 9, comma 9, lett. e) del 7/08/2009 che promuove la Realizzazione di progetti di mobilità giovanile internazionale, di promozione dell’interculturalità e della cittadinanza europea; promozione di scambi giovanili.

L’evento è numero chiuso ed è necessaria l’iscrizione.

 

AVVIO NUOVO CORSO DI EUROPROGETTAZIONE

IPSIA Sardegna promuove il corso di formazione “I Giovani e la Progettazione Europea” che si terrà nel mese di marzo 2017.


Il corso, cofinanziato dall’Assessorato regionale della Pubblica Istruzione attraverso il bando pubblico per la concessione dei contributi per la realizzazione di progetti di aggregazione giovani , è rivolto a 25 giovani tra 20 e 30 anni, residenti nei Comuni di Cagliari, Ussaramanna, Pau, Vallermosa e Elmas interessati a conoscere le opportunità della nuova programmazione 2014-2020 e che hanno voglia di cimentarsi nell’ambito della progettazione europea. Al corso potranno partecipare 5 persone per ciascun comune, pertanto varranno ammesse le persone in base all’ordine cronologico di iscrizione.


I giovani partecipanti potranno acquisire competenze in materia di progettazione, con un focus sui programmi di finanziamento dell'Unione Europea, e avere le conoscenze di base per poter aderire ai prossimi bandi europei.

Il corso ha una durata di 44 ore e verterà sulle seguenti tematiche: istituzioni europee, analisi della nuova programmazione, tecniche di base di progettazione europea (PCM), individuazione e analisi dei bandi, costruzione del partenariato, costruzione del budget di progetto, focus sul alcuni programmi europei (Erasmus +, Horizon).

Il corso è completamente gratuito, ma è richiesto, per fini assicurativi, ai partecipanti il tesseramento per il 2017 all’associazione Acli di Cagliari.


Verrà messo a disposizione il pulmino delle Acli di Cagliari (con partenza da Cagliari) per coloro che non hanno alcuna possibilità di spostarsi con un proprio mezzo, anche se il corso itinerante è strutturato affinché ci sia la possibilità che ogni gruppo di persone, in base al proprio paese di residenza, possa condividere una macchina per raggiungere la sede del corso.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa al numero 07043039 o scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le iscrizioni dovranno essere fatte entro e non oltre il 24 febbraio 2017.

Si rilascia attestato di partecipazione a coloro che seguiranno almeno l’80% del percorso.

Locandina

Seminario informativo #Giovani: L’Europa siamo noi

Erasmus+ per il periodo 2014-2020 ha una dotazione finanziaria di 14,7 miliardi di euro, il 40% in più rispetto alla programmazione precedente. Il 77,5% è destinato al settore istruzione e formazione e il 10% al settore gioventù. L’obiettivo dell’incontro è informare i nostri giovani affinché possano cogliere le opportunità che l’Europa dedica loro, così Benedetta Iannelli, presidente di IPSIA Sardegna, associazione di volontariato del sistema ACLI, promuove il seminario informativo #Giovani:L’Europa siamo noi.

Il seminario, organizzato dalle Acli Provinciali di Cagliari in collaborazione con IPSIA Sardegna, i Giovani delle Acli di Cagliari e il CREI Acli, si terrà il giorno 03/05/2016 alle ore 18.00 in via Crispi n. 12 a Cagliari.

L’incontro, in attesa della Festa dell’Europa del 09 maggio, si pone l’obiettivo di informare i giovani sulle opportunità di mobilità, formazione e stage per il periodo 2014-2020, con una particolare attenzione al Programma Erasmus+, al Servizio di volontariato Europeo (SVE) e al programma Erasmus per imprenditori.

Dopo un primo momento informativo, tenuto da Mauro Carta (Presidente Acli Cagliari), Benedetta Iannelli (Presidente IPSIA Sardegna) e Giacomo Carta (Coordinatore Giovani delle Acli), i referenti di alcuni enti e associazioni che lavorano su questi programmi, racconteranno la loro esperienza e presenteranno i progetti programmati per i prossimi mesi. Sono già arrivate le conferme di Valentina Piras (Ufficio di Coordinamento Nazionale della Rete Eurodesk) e di Katia Luciani (Genti de Mesu).

Il seminario #Giovani:L’Europa siamo noi, cofinanziato dalla Regione Sardegna - Ass. Pubblica istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport attraverso i fondi della L.R. n. 3, art. 9, comma 9, lett. e) del 7/08/2009 che promuove la Realizzazione di progetti di mobilità giovanile internazionale, di promozione dell'interculturalità e della cittadinanza europea; promozione di scambi giovanili, è gratuito.

Sarà questa l’occasione per i giovani di avere informazioni sui programmi, di conoscere le associazioni e gli enti che operano nel settore e di poter fare delle proposte operative. Alla fine dell’incontro i partecipanti saranno invitati a trattenersi per un aperitivo, durante il quale continuare a relazionarsi e conoscersi.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa inviando una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 07043039.

 

 

 

Sei qui: Home Notizie